Acquaviva Picena

Una splendida campagna, chiesette disseminate tra i campi e, nel borgo, i suggestivi vicoli e la sua splendida Fortezza medievale, simbolo storico del paese e sua più grande ricchezza scenografica, tra le più importanti rocche della regione.

Il paese, a 365 metri s.l.m., sulle colline che scendono verso il Mare Adriatico, con alle spalle le belle cime dei monti Sibillini, offre una piacevole occasione, a pochi chilometri dal mare, circa 6 da S. Benedetto del Tronto, per una passeggiata all'aria pura tra vicoli medievali, alla scoperta di chiese di campagna, antichi conventi, tradizioni artigianali e culinarie.

Un paese profondamente vocato all'accoglienza turistica, che propone al visitatore le sue bellezze storico-artistiche, accompagnandole ad adeguate strutture ricettive, eventi estivi di rilievo (la rassegna "Acquaviva nei fumetti" e la rievocazione storica del "Palio del Duca"), cultura e tradizione, divertimento e svago.

Tra i bei monumenti del centro storico, oltre alle innumerevoli chiese, la Porta Gotica, la Torre dell'orologio e il Palazzo comunale con i suoi affreschi.

Il grazioso centro storico si arricchisce inoltre di ulteriori suggestioni grazie alla conservazione di preziose tradizioni artigianali legate all'utilizzo della paglia di grano e alla creazione delle caratteristiche pagliarole, tipici cesti intrecciati a mano.